Versione adatta alla stampa

A Capannori i bambini non vaccinati potranno concludere l'anno scolastico

Il sindaco Luca Menesini

I bambini non vaccinati potranno concludere l’anno scolastico nelle scuole e nei nidi d’infanzia di Capannori. È quanto ha assicurato ieri (martedì) il sindaco, Luca Menesini, al consiglio comunale durante la seduta che ha approvato all’unanimità un ordine del giorno in cui si chiedeva al primo cittadino e alla giunta di impegnarsi affinché tutti i minori potessero completare l’anno educativo 2017/18. Un atto di indirizzo, questo, che è nato da uno spunto dello stesso sindaco Menesini durante una discussione su questa tematica tenuta nel civico consesso lo scorso dicembre.

“Riconosco la necessità e l’efficacia dei vaccini ma in questo anno scolastico, visto che l’obbligo vaccinale è una novità, si è venuta a determinare una situazione che ha reso necessari nel tempo vari chiarimenti da parte degli organi competenti, causando alcune difficoltà ai genitori – dichiara il sindaco, Luca Menesini -. Si è anche creata una disparità perché la normativa indica di escludere dalle strutture educative a partire da marzo i bambini non vaccinati fino a 6 anni che frequentano le scuole dell’infanzia o i nidi d’infanzia, mentre quelli iscritti alla scuola dell’obbligo potranno continuare a frequentarla. Far bruscamente interrompere l’anno scolastico a un bambino può causargli un trauma, senza considerare i disagi per i genitori. A Capannori, quindi, tutti potranno proseguire regolarmente l’anno scolastico. Fa piacere che il consiglio comunale si sia espresso in maniera unitaria su una questione che coinvolge una larga parte della popolazione, non solo locale ma anche nazionale. È una questione su cui auspico che il Governo e il Parlamento intervengano il prima possibile”.

L’ordine del giorno impegna anche il sindaco e la giunta a chiedere al Governo e al Parlamento di tenere presente l’esigenza di considerare l’anno scolastico 2017/18 come transitorio, per dare risalto alla divulgazione e alla opportune informazioni sui percorsi vaccinali alle famiglie. Si chiede anche di fare proprie le proposte formulate da Anci nonché di adottare ogni altro provvedimento utile e necessario all’attuazione dell’obiettivo di non interrompere la continuità educativa per i minori non vaccinati.

Atti di indirizzo come questo sono stati approvati anche da altri organismi, come il consiglio comunale di Firenze, il primo a farlo in Toscana, e il consiglio regionale.

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy