Versione adatta alla stampa

Zone, aperto il cantiere per la costruzione della rotatoria

Il sopralluogo sul cantiere

 Hanno preso il via i lavori di realizzazione della rotatoria di Zone all’incrocio  tra via Pesciatina, via della Cateratta, via don Emilio Angeli e via della Fratina. Un’opera molto attesa dagli abitanti e da chi giornalmente attraversa questo crocevia, che è regolato da un semaforo con tempi di attesa molto lunghi che causa code sopratutto nelle ore di punta. L’opera realizzata dal Comune ha un costo complessivo di 275 mila euro di cui 120 mila provenienti dalla Regione Toscana nell’ambito di un bando sulla sicurezza stradale.

Stamani (venerdì) il sindaco Luca Menesini, l’assessore ai lavori pubblici Pier Angelo Bandoni, il dirigente tecnico Stefano Modena e i tecnici hanno effettuato un sopralluogo sul cantiere.

I lavori in questa prima fase prevedono la messa in opera di una rotatoria provvisoria, che servirà ad abituare gli automobilisti al nuovo tipo di regolazione del traffico, e la dismissione del semaforo. Nella seconda fase i lavori riguarderanno l’abbattimento degli edifici a sud della via Pesciatina, lo spostamento dei sottoservizi e la costruzione della rotatoria definitiva.

“Un intervento atteso e strategico, che renderà più fluido e sicuro l’attraversamento di uno degli incroci più attraversati del territorio – ha commentato il sindaco, Luca Menesini -. La rotatoria porterà benefici non soltanto sul fronte della circolazione stradale ma anche su quello dell’inquinamento acustico e ambientale, visto che diminuiranno le lunghe code che adesso si formano sulla Pesciatina e sullo Stradone di Segromigno.  L’opera, inoltre, rappresenta il primo passo di una complessiva riqualificazione di Zone, che proseguirà con altri interventi per aumentare la sicurezza stradale, come marciapiedi e parcheggi”.

La rotatoria avrà un diametro esterno di 36 metri, mentre la larghezza della corsia ad anello sarà di 7 metri. Lungo i bordi del rondò saranno realizzati marciapiedi, larghi un metro e mezzo, collegati sui bracci con attraversamenti pedonali a raso situati ad adeguata distanza rispetto alle isole spartitraffico.

Lungo via della Cateratta saranno inoltre ricavati sette stalli di sosta auto e aree verdi. Un ulteriore parcheggio pubblico sarà poi realizzato nell’ambito del piano attuativo che sarà portato all’attenzione del prossimo consiglio comunale, portando a 21 i posti totali nell’area.

Per quanto riguarda via della Fratina, la conformazione delle barriere spartitraffico impedirà la svolta del flusso di traffico proveniente da Pescia, che sarà obbligato ad utilizzare la rotatoria per poter dirigersi in quella via, in modo da evitare una pericolosa interferenza.

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy