Versione adatta alla stampa

Comune e Sigma Ignegneria stanno lavorano ad un piano di sviluppo di rilancio della società aeroporto

L'aeroporto di Capannori

Comune di Capannori e Sigma Ingegneria Srl stanno lavorando al nuovo piano di sviluppo dell'aeroporto di Capannori e al contempo risolvere definitivamente la questione del debito storico della società  Aeroporto, e quindi inaugurare la nuova stagione dell'infrastruttura, che ha le caratteristiche per diventare il polo toscano dell'innovazione, in particolare legato ai droni e all'ingegneria aerospaziale. 

Preso atto che alcuni dei privati che avevano espresso la propria manifestazione d'interesse e in tale prospettiva avevano partecipato al tavolo di trattativa hanno abbandonato l'idea di partecipare al piano di risanamento e sviluppo dell'aeroporto di Capannori, il Comune ha quindi dovuto cambiare direzione e nell'ottica di valorizzare il proprio patrimonio, la concessione ventennale ottenuta da Enac e per rilanciare un'attività che può avere importanti ricadute sul territorio, sta definendo con la Sigma Ingegneria srl l'intervento necessario per azzerare il debito e rilanciare l'infrastruttura su nuove basi e con nuove prospettive.

Per questo, è anzitutto indispensabile che il Comune di Capannori partecipi al concordato in continuità, e che mantenga la proprietà del 49 per cento delle quote. Il 51 per cento, invece, sarà comprato dalla Sigma Ingegneria Srl, che diventerebbe così il socio di maggioranza della società Aeroporto.

Questa scelta spetta al Consiglio Comunale di Capannori, ed infatti è ipotizzabile che ci sarà un Consiglio a fine di questo mese con una delibera ad hoc come oggetto.

L'impegno economico del Comune, che sarà presumibilmente nel 2018, è vincolato alla concessione dell'omologa.
Realizzata questa operazione, la società Aeroporto vedrà cambiare profondamente la sua situazione, divenendo una società sana. Infatti, nel dettaglio, questa operazione comporterà: l'azzeramento del debito storico della società, il mantenimento della concessione ventennale Enac, la valorizzazione economica del patrimonio aeroportuale che diventerà di valore immobiliare alto, lo sviluppo del progetto del Polo Aerospaziale della Toscana, oltre alle attività legate all'aviazione generale e alla protezione civile.

I proprietari di quanto elencato sopra saranno la Sigma Ingegneria Srl al 51 per cento e il Comune di Capannori al 49 per cento.

In questo modo, almeno nei primi anni di sviluppo di nuove tecnologie in ambito dei droni e dell'innovazione, il Comune potrà far sentire la propria voce nelle linee di sviluppo dell'infrastruttura. 

Dopo i primi tre anni, il Comune proseguirà la dismissione di quote, che potranno essere acquisite dalla stessa Sigma Ingegneria Srl ma anche da altri privati interessati, come previsto dalla normativa. 

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy