Versione adatta alla stampa

Sono 23 le idee selezionate per il progetto di partecipazione civica 'Circularicity'

Miccichè

Grande successo per il bando del nuovo progetto di partecipazione civica 'Circularicity' promosso dal Comune e co-finanziato dall'Autorità regionale per la Partecipazione, che ha visto la presentazione di 43 proposte. Ben 23 i progetti  ritenuti ammissibili dalla commissione di selezione, che ha pubblicato sul sito del Comune la graduatoria delle idee ammesse a partecipare al percorso che vuole stimolare e accompagnare progetti innovativi della società civile in tema di sostenibilità, riciclo e riuso creativo e incentivare forme flessibili e durature di partecipazione cittadina.


Molte di queste riguardano il settore ambientale: si va dal recupero e riciclo dei residui colturali, alla costituzione di un centro per il ritiro e la raccolta degli apparecchi elettrici ed elettronici (AEE), dagli oliveti sostenibili al recupero dei tessuti, dal recupero dello spreco alimentare al baratto, dalle scarpe scomponibili all'ecoturismo. Tra le idee selezionate anche progetti di natura sociale come gli orti sociali, il cohousing, le monete complementari e i charity shop.


Un primo gruppo di 13 idee progettuali nel mese di giugno parteciperà al 'Circularity camp', ovvero uno workshop full immersion di due giorni durante i quali i gruppi dei vari progetti lavoreranno supportati da facilitatori professionisti e da esperti in materia di economia circolare, soluzioni tecnologiche e comunicazione per finalizzare le proposte e prototipare il proprio progetto/prodotto. I progetti che completeranno il percorso a settembre accederanno alla piattaforma Eppela e parteciperanno al crowdfunding. Il Comune metterà infatti a disposizione dei progetti selezionati lo strumento del crowdfunding civico per reperire una parte dei finanziamenti (almeno il 50%) e poi co-finanzierà l’idea per un massimo di 5.000 euro a progetto.


Per consentire la più ampia valorizzazione delle idee che hanno partecipato al bando, il percorso proseguirà con una seconda fase in cui un secondo gruppo di idee parteciperà al percorso di accelerazione durante il quale le intuizioni potranno diventare veri e propri progetti in autunno, prendendo parte ad un altro 'Circularity Camp' per poi proseguire il percorso fino all'accesso al crowdfunding nei mesi successivi.


“Capannori vuole premiare e sostenere coloro che hanno idee innovative nel campo dell'economia circolare, che caratterizza la nostra amministrazione e la visione di cambiamento ed innalzamento della qualità della vita che abbiamo in mente per il nostro territorio - afferma l'assessore all'innovazione Lia Miccichè. - Per questo a fronte delle tante e interessanti idee partecipanti al bando di Circularicity, che denotano grande inventiva e creatività, vogliamo estendere al massimo il numero per dare l'opportunità a più persone e gruppi di prendere parte a questo innovativo percorso. E' nostra intenzione far sì che Circularicity non resti un progetto sperimentale, ma assuma continuità diventando un vero e proprio nuovo modello di collaborazione tra cittadini, Ente e comunità che renda Capannori un territorio sempre più sostenibile e virtuoso. Per questo stiamo valutando di implementare le risorse a favore di questo progetto in modo da consentire a tutte le idee ammesse non solo di accedere alla fase di accelerazione, ma anche di co-finanziamento”. 

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy