Versione adatta alla stampa

Urbanistica partecipata

VARIANTE PARZIALE  REGOLAMENTO URBANISTICO 2016

 

Tre assemblee pubbliche sul territorio, una al sud, una al centro ed una al nord,  per illustrare ai cittadini le caratteristiche generali della nuova variante urbanistica parziale secondo gli indirizzi approvati dalla giunta Menesini. Le promuove l'amministrazione comunale per realizzare un percorso partecipativo con cittadini, associazioni e  soggetti del territorio interessati dal nuovo provvedimento che introdurrà cambiamenti per migliorare l'assetto urbano e la qualità della vita dei cittadini.

Calendario incontri (inizio ore 21)

lunedì 4 aprile: S. Leonardo in Treponzio - Sportello al cittadino di  (ex Circoscrizione);

mercoledì 6 aprile: Capannori - sala riunioni del Comune in piazza Aldo Moro

lunedì 11 aprile: Marlia - Sportello al cittadino di (Ex Circoscrizione)

 

MODELLO DI PRESENTAZIONE CONTRIBUTI - da presentare entro mercoledì 11 maggio 2016

 

 

 

 

 

In primo piano:

Cittadini protagonisti delle scelte urbanistiche che nei prossimi anni andranno a cambiare il volto di Capannori.

Con questo preciso obiettivo e sulla scia della positiva esperienza del bilancio socio partecipativo abbiamo promosso in tutte le aree del territorio una serie di incontri pubblici con cui diamo inizio a un percorso di partecipazione sugli indirizzi della variante al regolamento urbanistico e al piano strutturale che proseguirà nei prossimi mesi e per gran parte del 2012.


Un atto fondamentale di programmazione, che nei prossimi anni andrà a incidere sul tessuto urbanistico del territorio comunale nel rispetto dei principi di sostenibilità ambientale e delle caratteristiche geo-morfologiche e idrogeologiche del territorio che da sempre caratterizzano la politica urbanistica della nostra amministrazione. Scelte importanti e impegnative che vogliamo condividere con i nostri cittadini e anche, naturalmente, con tutti coloro, associazioni di categoria, ordini professionali e altri soggetti a vario titolo interessati al nuovo regolamento urbanistico, che saranno chiamati a confrontarsi su questi temi.

Auspico una grande partecipazione da parte di tutti, affinché il nuovo regolamento urbanistico del Comune di
Capannori, che certamente dovrà portare cambiamenti, e al contempo valorizzare e salvaguardare l'identità territoriale e culturale di ciascuna frazione, sia vera espressione dell’intero territorio e di tutti coloro che ci vivono e ci lavorano. 


Giorgio Del Ghingaro, sindaco di Capannori

 

Calendario incontri (inizio ore 21)

Giovedì 12 aprile: Verciano (ex scuola), compresi Toringo e Parezzana;

Giovedì 19 aprile: Segromigno in Piano (Scuola di Segromigno in Piano), compreso San Colombano;
 
Giovedì 26 aprile: Capannori (sala riunioni, lato Farmacia Comunale), compresi Lunata, Tassignano, Paganico;
 
Giovedì 3 maggio: Gragnano (Scuola Primaria), compresi San Martino in Colle e Lappato;
 
Giovedì 10 maggio: San Leonardo in Treponzio (Scuola Media), compresi Massa Macinaia, Colognora di Compito, San Ginese, San Giusto di Compito, Sant’Andrea di Compito, Pieve di Compito;
 
Giovedì 17 maggio: Pieve San Paolo (Scuola Primaria), compresi Santa Margherita e Carraia;
 
 Giovedì 24 maggio: Lammari (Scuola Media);
  
 Giovedì 31 maggio: Guamo (Scuola Primaria), compresi Badia di Cantignano, Coselli e Vorno;
  
 Giovedì 7 giugno: Marlia (Ass. La Corte - Marlia, Via di Cortinella - Centro Polifunzionale Dante Pieretti), compresi Matraia e Valgiano;
  
 Giovedì 14 giugno: Colle di Compito (Donatori di Sangue), compresi Ruota e Castelvecchio;
  
 Giovedì 21 giugno: Segromigno in Monte (Scuola Primaria di Segromigno in Monte), compresa Camigliano;
 
Giovedì 28 giungo: San Gennaro (Sede della Filarmonica Gaetano Luporini di San Gennaro), compresi Tofori, Petrognano, San Pietro a Marcigliano, Sant’Andrea in Caprile)
 
 
Variante di adeguamento del Piano Strutturale; trasmissione e pubblicazione del Documento preliminare di V.A.S. ai sensi dell’Art. 23 della L.R. 10/2010, e del Documento di Avvio del Procedimento ai sensi dell’Art. 15 della L.R. 1/2005.

Il Consiglio Comunale con delibera n° 51del 15/11/2012 ha approvato il documento di Avvio del Procedimento relativo alla Variante di adeguamento del Piano Strutturale, ed ha preso atto dei contenuti del Documento preliminare di Valutazione Ambientale Strategica, predisposto ai sensi dell'Art. 23 della Legge Regionale n° 10/2010. Pertanto il C.C. ha dato contestualmente  corso all’Avvio del Procedimento ai sensi dell’Art. 15 della Legge Regionale 3/01/2005 n° 1, assegnando il termine di 90 giorni (novanta giorni) dalla data di invio dei documenti, per fornire gli apporti tecnici e conoscitivi idonei ad incrementare il Quadro conoscitivo (compresi gli elaborati grafici eventualmente allegati a corredo).

 
 

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy